Cerca nel blog

venerdì 10 settembre 2010

E se invece...




Passi tutto il tuo tempo nell’attesa
della seconda possibilità
per un’apertura che lo risolverebbe
c’è sempre un motivo
di non sentirsi bene
ed è dura alla conclusione del giorno
Ho bisogno di qualche distrazione
Oh dolce liberazione
filtra la mia memoria nelle vene
permettimi di essere vuota
e senza peso e forse
stasera io troverò la pace.

Nelle braccia di un angelo
vola via da qui
da questa fredda scura stanza di hotel
e dall’infinità che tu temi
sei trascinato dalle macerie
del tuo silenzioso fantasticare
sei nelle braccia dell’angelo
puoi trovarci il conforto.

Così stanco della linea retta
e ovunque ti volti
ci sono avvoltoi e ladri alle tue spalle
e il temporale continua a torcersi
continui a costruire la bugia
che usi su tutto ciò che ti manca
non fa differenza
scappare un’ultima volta
è più facile credere in questa dolce pazzia oh
questa gloriosa tristezza che mi mette in ginocchio.

Nelle braccia di un angelo
vola via da qui
da questa fredda scura stanza di hotel
e dall’infinità che tu temi
sei trascinato dalle macerie
del tuo silenzioso fantasticare
sei nelle braccia dell’angelo
puoi trovarci conforto
sei nelle braccia dell’angelo
puoi trovarci conforto.


14 commenti:

Maga di Endor ha detto...

Claudia, questa poesia sembra scritta per me...sei nelle braccia di un Angelo, puoi trovarci conforto.
si, tesoro, tra le braccia di molti angeli, che mi proteggono, e ne odo il sibilo leggeo e il loro calore, avvolgermi nel silenzio di questa stanza, che non é un hotel, é la mia prigione, che mi sta stretta, troppo stretta, ora che vorrei volare
un abbraccio tesoro
Lilly

UIFPW08 ha detto...

Ho lasciato al destino speranze e desideri
ho lasciato ricchezza e nobiltà
ho lasciato ali al vento ed emozioni svanite
adesso ho solo un cuore e due braccia e nascondo il volto a chi mi riconosce piangere.
Non voltarti al mio tempo
sarò gia oltre il cielo a
guardare ancora i tuoi occhi.

Lorenzo ha detto...

E se invece riuscissimo a fare a meno degli Angeli....

Margherita ha detto...

Ciao Claudia, sono passata di qua, e ho letto questa bellissima poesia, scrivo anche io, presto pubblicherò qualcosa di mio.
Un saluto
Margy

Roberta ha detto...

Parole intense, profonde.
MA per me ora non c'è conforto!
Poesia bellissima!

guímel ha detto...

Belo blog, encantada!

Bjsss

Spes ha detto...

...E' dura alla conclusione del giorno... Credo che la notte infesti il cuore e l'anima di oscuri fantasmi.Scacciare qualcosa di incorporeo non è possibile!

Vuota e senza peso...che sia però una leggerezza sostenibile.

Ti abbraccio.

frufrupina ha detto...

Bellissimi versi tesoro....
Tutti abbiam bisogno di un angelo....
Lui è li...sempre accanto a noi...
siamo noi...a non volerlo vedere e sentire.
Ti stringo.

MeryBimbaDark ha detto...

complimenti ^^ ... passando da blog in blog sono arrivata in questo incantevole posto ...Davvero Bellissimo !!!

stella ha detto...

Bravissima, Claudia.

frufrupina ha detto...

Ciao Claudia...tutto bene?
Un bacio.

nedjma ha detto...

Bismillah sister!
spero stia bene. Queste note in sotto fondo mi chiudono il cuore, mentre leggo i tuoi versi, versi di rara bellezza che rispecchiano la bella persona quale sei.
inch'Allah che esistono personcine come te.
as salam Claudia
nedj

Luigi N. ha detto...

e se invece volassimo fra le ciglia e gli occhi, se invece le mani aprissero porte a mondi celati dietro la pelle delle guance; se l'universo cantasse schietto le parole terrene di cui si nutre senza vergogna, allontanando il senso vero della vita che gli appartiene; credi sul serio di essere pronta a tutto questo? spalanca le iridi a nuova luce, dilata la tua visione, ti porgo la mia mano; avrai il coraggio di afferrarla? :)

ti aggiungo fra i blog che leggo, sei bravissima :)

7di9 ha detto...

Preferisco gli angeli neri.
Squarciano il velo, ti spiegano l'Oltre, ti assuefanno all'Orrore.
La consolazione è una gabbia dalla quale bisogna fuggire.

Un abbraccio,

7

.

.

Archivio blog