Cerca nel blog

sabato 6 novembre 2010

Poiché io sono....


Stanotte è notte di Luna Nuova.
Ci parlo 
e impreco contro la mia natura,
selvaggia e ribelle,
incostante ed egoista.
Sono come il vento che ti penetra
nelle ossa e ti resta dentro
fuggendo via un attimo dopo.
Sottile.
Affamata.
Controcorrente.
Ostinata.
Mi infrango contro l'impossibile
perché desidero ciò che non posso avere,
perché sono fatta a modo mio.
Diversa ma libera.
Sono l'angoscia dell'inquietudine,
la nostalgia infantile,
la malinconia di una giornata 
di pioggia.
Sono frammenti di uno specchio rotto.
Sono tutte le donne
eppure unica è la mia anima
Vergine prostituta e
Angelo malefico.
Non cercare di capirmi
resterai travolto senza accorgertene,
e non pensarmi
diventerei il tuo tormento.
Poiché, con la mia innocenza,
ti strapperei la lingua e l'anima.
Poiché le mie chiome sono serpenti
che ti avvolgeranno e
le mie mani e i miei polpastrelli
inebrianti petali di rosa
che gettano ragnetele
che ti intrappoleranno.
Si, non provare a capirmi,
impazziresti.
Poiché io sono l'allucinazione di 
morte tra le fiamme del rogo,
il vano desiderio, 
il pensiero di tenerezza e lussuria,
malefico e inopportuno
che ronza tra il calore delle mura domestiche.
Ma non odiarmi,
pochè la mia anima è sconfinata,
il mio amore muto e segreto,
poiché soffro in silenzio e 
maschero la mia sofferenza 
con candide risate...
Poiché io più di tutti voi
ho avuto il coraggio di osare 
sul palcoscenico della vita, 
di gettarmi nel buio precipizio,
poiché ho vissuto il dolore e accolto la 
sofferenza a braccia spalancate...
Poiché ho messo fine alla vita...
Poiché sono sincera con me stessa
e poiché sono e resterò sempre un'incompresa..
Giudicata banale o superficiale
solo perché non mi interessa
svelarmi al mondo
ma solo a chi da me è eletto!
Sono l'immagine che ritagli tra le nuvole, 
che cambia rapidamente e si sposta 
con il vento,
instabile e incostante
invisibile ma presente.
Poiché sono l'ombra della notte,
colei che ascolta i vostri bisbigli
e alla quale anelano i vostri sogni e incubi...
Colei che vede l'invisibile
e ascolta di notte, in silenzio
le voci degli spiriti.
A te che leggi...
se mi amerai 
sappi che il segno della mia
presenza
ti inciderà l'anima...
Poiché io non sono l'immagine 
della rosa
ma il suo invisibile profumo
Non il fiore che germoglia dalla terra
ma il seme da cui nasce 
e la radice che lo custodisce.
Non la luce del sole a mezzogiorno
ma il suo crepuscolo e la sua aurora,
la meteora che sprofonda silenziosa
esplodendo all'improvviso
nel centro del tuo petto...
Non la tempesta d'acqua che si infrange sulle rocce
ma la pazienza delle onde che
scivolano sulla riva.
A te che leggi
e avrai voglia di penetrare
i miei occhi che solo
apparentemente non parlano...
quando riuscirai ad entrarvi
e a capire il mio respiro, 
avrai in dono la mia anima...



"Di vita si muore"







12 commenti:

Lilly ha detto...

Claudia, tesoro, ma stavi parlando di me?...
Mamma mia non ho parole, bellissima.
Buon fine settimana x ciò che sarà possibile.
un bacio e abbraccio
Lilly

Dzhyggit ha detto...

Sono rimasta senza parole...

Anonimo ha detto...

di te tutto tace
tranne gli occhi.

chi lo dice
è evidente
che è altrove.

Il Viandante delle Stelle

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Viandante delle stelle,
Ci conosciamo di persona?

Anonimo ha detto...

eh...magari!
hai uno sguardo che trapassa.
meglio guardarti da qui
ben protetto!

non sarò invadente
credimi ;))

Il Viandante delle Stelle

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

E allora come fai a dire che i miei occhi parlano se li hai visti solo in foto!!?? :)
Non li hai visti con la scintilla del respiro....

William Blake ha detto...

My dear Violet Phoenix,

Mr. Blake from Myspace, which is so difficult to use now, extends his compliments to you.

Here is a stained glass window by Caroline Townshend, from the early 1900s, depicting me. (St Chad, Bensham, Gateshead.

http://img25.imageshack.us/img25/6724/carolinetownshendstchad.jpg

And here is a nice illustration to Edw Young's *Night Thoughts*. It is about inspiration. "Unseen thou lead'st me to delicious Draughts/Of Inspiration, froma purer Stream,/And fuller of the God, than that which burst/From fam'd *Castalia*; nor is yet allay'd/My sacred Thirst; though long my Soul has rang'd"--Edward Young, *Night Thoughts*, Book V

http://img607.imageshack.us/img607/4066/nt512.jpg

The curator of my page moved to a remote and mountainous region where he was within about 3 miles of the National Forest. Wolves at night, and bears in the area. He also saw a mountain lion (cougar): the US Government says they are extinct here, but the Forest Rangers say otherwise. Today there was the first snow.

Mr. Blake wanted me to extend his feelings of friendship to you.

Anonimo ha detto...

"la scintilla del respiro"

forse l'universo è scoccato
da qualcosa di simile a un respiro.
una pacca un vagito
e
...
ossigeno

poi pianti di cui l'eco
permea ancora le Stelle.
(ma la pacca?)

allora:
sguardo seducente;
poetessa;
ottima musica.

scappo a gambe levate
bon nuit mon cher

Il Viandante delle Stelle

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Notte a te caro viandante!!
Ti avevo fatto quella domanda perché pensavo di conoscerti ma mi sbagliavo... :)
Anche se hai un modo di inserire la punteggiatura che non mi è nuovo!!
Ma sarà un'impressione... :)

giordan ha detto...

semplicemente stupendo

ciao

giordan

Mistral ha detto...

Che meraviglia.

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Grazie a tutti!! :)

.

.

Archivio blog