Cerca nel blog

domenica 14 marzo 2010

Potresti esserlo....







Potresti esserlo..
Fonte di ispirazione per i miei pensieri
che scavano l'anima.
Timido barlume di sole
che buca il grigore delle nuvole
cariche di pioggia...
Perchè ancora cariche di lacrime non riescono
ad allontanarsi dalle terre che hanno bagnato in questo tempo...
Così il sole aspetta
paziente e sicuro che prima o poi farà capolino tra le fronde dei salici
i cui verdi rami scendono ad accompagnare la brina dell'alba,
ed inumidire la terra carica di inebrianti profumi di una primavera che tarda ad arrivare!
Ma che sicura e temeraria sa aspettare il momento propizio per la fioritura!
E l'anima è come la primavera! Non corre ma lenta e coraggiosa avanza a piccoli passi....aspetta il giusto attimo per fiorire, poiché adesso è ancora la neve a coprire quelle emozioni che, come raggi, bucano la razionalità e tendono ansimanti le mani verso un domani incerto! Verso una strada costernata da alberi in boccio...ma non fioriti!
Potresti esserlo....
quel bocciolo che spicca tra i fiori già aperti e maturi, ricchi di colori e deliziose sfumature arcobaleno...
Ed io mi inebrio di te
gustando gli attimi presenti,
soffrendo e gioendo per ciò che potrebbe essere e non è ancora
e per cio che ora è e che non riesce ad essere altro.
No, ora non voglio andare avanti...
ma voglio immergermi in quei boccioli...immaginando come potrebbero essere i fiori che ne nasceranno, come cresceranno, quanto sole assorbiranno e quante lacrime di pioggia faranno scorrere lungo i loro lunghi ed esili steli!
Mi piace immaginare, per ora, e godere di quegli attimi eterni che custodisco gelosamente....per paura che una volta sbocciati, se non curati o strappati prima della completa fioritura...possano appassire e disintegrarsi al vento....





11 commenti:

stella ha detto...

Immagini spettacolari e versi profondi.

Maga di Endor ha detto...

sei bravissima Claudia a tramutare le emozioni in parole alate per farle giungere fin dove vuoi che esse arrivino. La tua splendida anima si libererà presto del ghiaccio dell'inverno, ed entrerà da prima un tiepido raggio di sole, poi il calore dell'estate con la sua allegria, e un maestralone spazzerà tutto...
un abbraccio
Lilly

DIANA B ha detto...

Gli anemoni selvatici, quelli della tua foto, mi mettono addosso una grande angoscia, una sorta di nostalgia e tristezza....troppo lunga è la storia....ed ogni volta che li trovo anche durante le mie passeggiate in campagna...mi fanno stare male.
Non si tratta di un amore perduto...ma di una bellissima infanzia, che la guerra è riuscita a troncare....e che mai più nulla è stato come prima.
Ciao carissima, belle le tue parole.
Un abbracci
Bruna

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Grazie STELLA!

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Cara LILLY,
si lo spero che il ghiaccio possa presso sciogliersi al sole, non è un periodo molto positivo....ma per ogni cosa, situazione e stato d'animo negativo esiste l'altra metà positiva...e io attendo come il sole, paziente e sicura che non mancherà di arrivare....anche se un pò in ritardo!
Grazie per tuoi apprezzamenti!
Ti abbraccio

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Cara DIANA,
mi spiace per ciò che provi! L'infanzia è sempre un periodo meraviglioso e spensierato che, quando intaccato, lascia sempre della cicatrici profonde che ci portiamo dietro come macigni! Ma il bello delle cicatrici è che sono i segni di una ferita che col tempo si è rimarginata... non si deve mai dimenticare ciò che è stato, nel bene e nel male, ma non si deve neanche restare ancorati ad un passato che, buttando sale su quella cicatrice che momentaneamente si riapre, ci impedisce di godere pienamente dei momenti presenti!
Non conosco la tua storia ma, ad ogni modo, ti auguro di poter godere a pieno e con serenetà di ogni attimo del tuo presente non rimuovendo certo il tuo passato, ma imparando da esso....sai a volte la sofferenza è una tappa obbligata per il raggiungimento della piena fellicità! Guarda avanti, sempre, e vedrai che sarà lì, dietro l'angolo ad aspettarti con un sorriso!
Un abbraccio

achab ha detto...

Ciao cara Claudia,bello il tuo post,sai portare lontano con quello che scrivi,il post sotto dal titolo Smarrita è molto bello,e capisco bene quello che senti dentro,posso solo dirti che sono con te.
Ciao cara.

eros ha detto...

queste foto interpretano e danno percepibile immagine di te; il tuo passaggio é stata una piacevole sorpresa, grazie.

eros né un dio,né un demone,né un umano...

Guernica ha detto...

Qui è smarrimento comune...credimi.

io ha detto...

non smettere mai di immaginare...spero ora tu sia meno smarrita...

io

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Guernica,
so che tu mi capisci!
Ti abbraccio

.

.

Archivio blog