Cerca nel blog

lunedì 28 dicembre 2009

Dolore










Ricordi che raffiorano,


Stati d'animo che si credevano dimenticati,


Pugnalate sorde


Dolore


Lacrime silenzione solcano le gote fino a morire nell'aria.


Passato depredato


Gradino dopo gradino


E il raggiungimento della meta tanto agognata negli anni


E quella parte rapita del tuo cuore riservata al passato


Si ribella, si affligge, si contorce.


Dolore


Dolore sorpreso e incompreso


Uragani di emozioni


Ipocrisia


E quella parte rapita del tuo cuore attende


In silenzio


Rimuove i ricordi, i sorrisi,


le gioie e le sofferenze vissute


Brama l'inverno dell'anima


Si congela


E quando il sole tornerà a scaldare quel piccolo angolino


E la rugiada dell'anima tornerà a sciogliersi,


Gocciolando


Andrà a morire nello scrigno più profondo dell'anima,


L'oceano oscuro delle memorie rimosse


Ma non dimenticate


Abisso


L'amore non è vero quando nasce depredando un grande amore...


Ma tutto è vita


E la vita va avanti


Sempre


9 commenti:

"Un tocco di Rosa" ha detto...

Si la vita continua purtropoppo per me. brava hai colto il post giusto nel periodo giusto. credo che molti di noi ci confrontiamo in questo tuo post. Il cuore sanguinante con il filo spinato, sembrerebbe la foto della mia anima in questo periodo. chi sei? chi sono loro? é tutto il resto intorno a noi?
va be dai. rallegriamo, arriva un nuovo anno, e con lui nascono nuove speranza. Come si suol dire... la speranza é lultima a morire.
Ti auguro un sereno fine2009 ed un felicissimo prospero 2010

☆ღ )O(Claudia)O( ღ☆ ha detto...

Questo post è l'ho scritto di getto pensando ad una situazione particolare che è stata per me fonte di grande delusione e sofferenza! L'ho voluto scrivere quasi come ad esorcizzare il tutto....abbandonarlo nel mio blog e voltare pagina! Si, per fortuna la vita va avanti, noi andiamo avanti....e questo è bellissimo! Le esperienze della vita servono da insegnamento....ci fanno crescere, ci fortificano e ci sensibilizzano! La sofferenza credo sia una tappa necessaria alla crescita umana... l'importante e superarla, voltarsi indietro e ricordare...magari con un sorriso!
Grazie per il tuo commento....un saluto a te e alla Germania, con la speranza di poterla visitare un giorno!
Ed un anno nuovo pieno d'amore e sorrisi!!

Sexy Likken ha detto...

Ciao, complimenti per questo pezzo..

Jose Ramon Santana Vazquez ha detto...

...traigo
sangre
de
la
tarde
herida
en
la
mano
y
una
vela
de
mi
corazón
para
invitarte
y
darte
este
alma
que
viene
para
compartir
contigo
tu
bello
blog
con
un
ramillete
de
oro
y
claveles
dentro...


desde mis
HORAS ROTAS
Y AULA DE PAZ


TE SIGO TU BLOG




CON saludos de la luna al
reflejarse en el mar de la
poesía...


AFECTUOSAMENTE:
O SENTIERO DI LUNA


DESEANDOOS UNAS FIESTAS ENTRAÑABLES DE NAVIDAD 2009 ESPERO OS AGRADE EL POST POETIZADO DE CREPUSCULO.

José
ramón...

Canemacchina ha detto...

la cosa che mi sorprende sempre è la diversa - e legittima visione - dell'amore...
Pensa a Bukowsky o a Blake per esempio...

Pupottina ha detto...

buon 2010 anche se in ritardo!

^_____________^

Marianna ha detto...

ho due regalini per te passa da me ciaooooooo buon anno

Antonella ha detto...

Il dolore è una sensazione lacerante è terribile. Sembra che non vada più via che ci possegga per sempre. Quando si sta male si cerca subito una causa e questo non fa che acuire la sensazione di sofferenza. Allora bisognerebbe dirsi: ecco: è venuto a trovarmi il dolore. Il dolore è un ospite ingrato e ostile. Devo avere pazienza e se aspetto senza fretta lui andrà via.Un saluto e un bacio

zoé ha detto...

Cara Claudia,
davvero bella! Non c'è che dire .. ;)

.

.

Archivio blog